domenica 9 settembre 2012

La raccolta delle noci

La prima pioggia di settembre, di solito, è quella giusta. Se poi arriva dopo un'estate assolutamente secca come questa (che per fortuna è ormai agli sgoccioli), allora è "ancora più giusta", ed è il segnale che è giunto il momento. Per cosa?
Ma per raccogliere le noci, naturalmente!

Attenzione: foto puramente dimostrativa, servono sempre i guanti, le noci tingono!
Anzitutto scegliete una mattina o un pomeriggio seguenti a un giorno di pioggia continua: un acquazzone di un'oretta, di solito, non basta a dare "il la" alle noci. Spesso, infatti, dopo la pioggia il robusto mallo delle noci crepa (in quelle mature) e rende molto più agevole la raccolta di questi frutti secchi. Attrezzatevi di guanti di gomma (non usa e getta, non sono abbastanza resistenti) perchè il mallo tinge irrimediabilmente la pelle di nero (dura per settimane e non c'è solvente che serva), vestitevi comodi e munitevi di una cassetta per le noci. E approfittatene per dare un'occhiata attorno a voi... la campagna umida può essere molto affascinante!


Un noce produce una quantità di frutti molto variabile da anno ad anno e anche in base alla sua età. Io posso raccogliere le noci da due alberoni enormi e vecchi, piantati da mio nonno. Ricordo ancora che, fin nei suoi ultimi anni di vita, non ha mai mancato di passarsi le mattine di settembre a raccogliere noci, pulendole nel pomeriggio... perfino rischiando di farsi male per questo (mio nonno è vissuto fino a 91 anni, capite che a quell'età non è consigliabile andar per noci)!

Uno dei due grandi noci di mio nonno... confrontate l'albero con la mia gatta!

Raccogliere le noci non è affatto difficile, ed è un'attività assolutamente rasserenante: prima setacciate con cura il terreno circostante l'albero, diverse noci possono essere già cadute ed aspettarvi tra l'erba e le foglie. Fate attenzione che tra le noci cadute spesso si nascondono quelle "con ospiti indesiderati" (insetti e vermetti): selezionatele, controllando che il guscio non abbia buchi. Quando siete certi di aver fatto "piazza pulita" delle noci cadute e sane, passate a quelle con il mallo già crepato sull'albero, eventualmente battendo i rami più alti con un bastone per farle cadere... e attenzione se vi cadono in testa! ;-)

Ecco una noce matura, con il mallo ben crepato ma ancora sull'albero!
Una buona idea è di raccogliere noci in compagnia... naturalmente Paciocca non ha tardato a raggiungermi e a seguire tutte le mie operazioni, nonostante avesse ripreso una leggera pioggia e l'aria fosse intrisa di umidità. In lontananza si sentivano i galli cantare, la campagna coperta da nuvole e foschia, la pioggia tra le foglie, il mio adorato autunno praticamente già qui... inutile dire che io ero al settimo cielo!

Paciocca ama essere coinvolta nelle attività della sua famiglia!
Le noci raccolte, se sono molto sporche, vanno poi passate con una brusca ruvida e magari un pò d'acqua (ma non devono assolutamente stare a mollo!). In ogni caso se sono raccolte al momento giusto dal mallo, saranno pulitissime, come quella che ho in mano qui:

Ribadisco: usate sempre i guanti!! Non fate come me!!
Tutte le noci raccolte e pulite poi vanno messe in cassette da esporre al sole per un mesetto circa (di notte riponetele al chiuso, perchè non prendano umidità), in modo che si secchino al meglio e possano durare per tutto l'inverno. La noce è un frutto prezioso: dall'alto valore nutritivo, contiene grassi polinsaturi e Omega 3, utili al benessere del sistema cardiovascolare, inoltre è ricca di minerali come zinco, rame, magnesio e selenio, che sono efficaci antiossidanti. Insomma, se raccogliere noci fa bene all'umore, mangiare una noce o due al giorno fa bene a tutto il resto!

23 commenti:

  1. Che meraviglia Silvia!!!! Io ho solo nocciole, ma amo da impazzire le noci!!!!
    Il monitoraggio di Paciocca e' simpaticissimo!!!! Curiosa e bellissima!!!!
    Sarebbe bello abitare vicine...
    Un bacio enorme e felicissima domenica!!!!!!!

    RispondiElimina
  2. belle visuali!
    Le noci piacciono molto anche a me!
    Lu

    RispondiElimina
  3. Che dolce Paciocca è venuta a raccogliere le noci con te!!Che buone devono essere le vostre!

    RispondiElimina
  4. @ Lory: Aaah, ma sai che bello abitare vicine? Potremmo barattare noci e nocciole... e poi sai quante torte ci divideremmo? Ogni pome thè e fetta di torta :-))

    @ Lu: grazie!! Anche a me piace moltissimo la mia campagna!

    @ Kilara: essì, Paciocca è dolce dolce... ma anche un pò ficcanaso, come tutti i gatti!! Non si può pensare di fare qualcosa in giardino senza la sua supervisione ;-)

    RispondiElimina
  5. ciao cara Silvia!! Non sapevo si potessero già raccogliere con il mallo ancor verde ma crepato!! Ho notato che iniziano a cadere anche da noi, spesso le raccoglievo già nere ma con gli ospiti..
    Bello il melograno, che da noi non cresce.. e i pomodori maturi dal caldo sole!
    Fortissima Paciocca che segue controlla tutto, è veramente una bella micia da compagnia! Oggi Maya era fuori tutto il giorno, si è veramente goduta una domenica felice di sole!!
    buon inizio settimana, un abbraccio

    RispondiElimina
  6. wow che meraviglia questo post! gli alberi piantati da tuo nonno sono magnifici :))) non sono mai andata per noci, solo per nocciole. adoro la frutta secca e chissà che soddisfazione mangiare quella raccolta da sé!
    un bacione

    RispondiElimina
  7. Che bel post cara Silvia, e che belle foto!
    Paciocca è sempre adorabile!!!
    Mia mamma ha un noce nel giardino di fianco al mio ma ha pochi anni e ancora non abbiamo avuto il piacere di vedere i frutti.
    Pensa che nella mia zona da centinaia di anni si fà il nocino, tipico liquore digestivo preparato con le noci acerbe raccolte il 24 giugno.
    Grazie delle dritte sulla raccolta, che non conoscevo.
    A presto.

    RispondiElimina
  8. @ Dany: ma sai che per anni abbiamo raccolto le noci con il mallo nero, convinte che fosse quello lo stadio giusto di maturazione, mentre in realtà a quel punto tante noci avevano già "ospiti" vari, oppure dentro erano ammuffite. Da quando le raccogliamo con il mallo verde ma crepato sono praticamente tutte sane!! Credo sia questo il segreto!! ;-)

    @ Cristina: a me piacerebbe tanto andare anche "a nocciole"!! Ma qui non ci sono molti noccioli e quello che ho piantato in giardino da me è piccino piccino!! Dovrò aspettare molto prima di raccoglierne i frutti :-)

    @ Ilaria: siiii il nocino!! Anni fa l'abbiamo fatto anche noi e pensa che, per un errore di preparazione, abbiamo aggiunto pochissima acqua alla fine di tutto il procedimento, così era diventato una vera bomba!! E' fantastico il nocino!!

    Grazie mille per tutti i vostri commenti, vi auguro un ottimo inizio di settimana!! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buono davvero a sapersi mi sa che presto faccio un giretto anche io a vedere se ne trovo :-) cari saluti, una carezza extra a Paciocca ronron

      Elimina
  9. Che meraviglia passare qui da te! Sembra di sentire il profumo della campagna!
    Che carina la tua micia curiosa.
    La mia Flick, le noci le mangia, quando preparo un'insalata e sente il rumore dello schiaccianoci, arriva come un fulmine :DDDDDDDD

    RispondiElimina
  10. @ Eli: Simpaticissima Flick che accorre per mangiare le noci!! :-) Pensa che il fratello di Paciocca adorava il guscio delle arachidi :-O Non scherzo!!

    @ Serena: sii, è fantastico raccogliere le noci!! :-)

    RispondiElimina
  11. Approdo da queste parti per puro caso, ma ci resto con molto piacere! Il blog è bello ma il nome di più!!!
    ciao, Alice

    RispondiElimina
  12. Che bello anche solo passeggiare sotto questi vecchi noci, poter godere anche dei loro frutti è impagabile e con Paciocca a farti compagnia è una meraviglia!
    A presto

    RispondiElimina
  13. Che bello!
    Adoro le attività nella natura come questa, sei fortunata a vivere nel verde e fortunata è anche Paciocca che può scorrazzare libera (Mirtillo mi ha detto di dirle che la invidia molto:-)))
    ciao

    RispondiElimina
  14. @ Alice: ma grazie!!! Sai che sei la prima a farmi i complimenti per il nome del blog?? Mi fa tanto piacere!!! :-))

    @ Lolle: hai davvero ragione, anche solo a passeggiare tra alberi così grandi e maestosi ti regala un senso di pace... e un senso di gratitudine quando puoi anche raccogliere i suoi frutti!

    @ Mirtilla: Paciocca ringrazia Mirtillo, dice che effettivamente è felice di vivere in questo posto!! ;-) E pure io so di essere fortunatissima a vivere qui!!

    RispondiElimina
  15. Che belle le tue foto! Le noci a casa mia si mangiano sempre nel periodo Natalizio! :-)

    RispondiElimina
  16. Quest'anno da noi ci saranno poche noci... una famiglia di tre scoiattoli ne ha fatto man bassa! :D
    Ma sono così carini vederli mentre si danno da fare a togliere il mallo ed aprire il guscio :)

    I miei gatti, quando si raccolgono le olive sono sempre intorno che si divertono come matti, saltano sugli alberi o si infilano sotto i teli :D in realtà basta fare qualsiasi cosa fuori che si uniscono con entusiasmo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh che meraviglia vedere gli scoiattoli sui noci!! Vorrei averli anche io sui miei alberi, pure sopportando di dividere con loro il "bottino" :-)
      Si, i mici effettivamente partecipano sempre con entusiasmo alle attività della famiglia... chissà perchè si dice allora che il gatto è poco socievole, se è ben integrato in famiglia è davvero uno spasso!!

      Elimina
  17. Ciao Silvia, ti ho trovata cercando informazioni sulle noci appena raccolte. Cioè se esisteva un trattamento prima di mangiarle?
    Sai ieri ha piovuto e per caso ci trovavamo sotto ad albero con delle belle noci e con mio marito e bimbo ci siamo messi a raccogliere. Nn avevo mai visto l'albero delle noci, sono del Guatemala e la ho potuto vedere solo uno di "almendra" forse mandorle!?, cmq sono contenta di aver finalmente visto uno è soprattutto dell'esistenza vissuta ieri proprio dopo che aveva piovuto oltretutto. Il punto è che a mio figlio piacciono molto le noci e mio marito nn ha esitato a dargliene. Purtroppo la sera guardando il pannolino ci siamo chiesti cosa gli avesse fatto male!😱 tu hai idea, ciao secondo te potrebbe essere che ne ha mangiate troppe o troppo presto gliele abbiamo dato!? Vanno messe solo ad asciugare e poi possono mangiarsi!? Grazie mille!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosy! Che io sappia non c'è alcun trattamento da fare alle noci prima di mangiarle, occorre solo un po' di pazienza perchè si secchino al sole di settembre e sono sicuramente più buone nei mesi successivi! ;-) Secondo me il malessere di tuo figlio non dipende da voi, magari ha mangiato solo troppe noci oppure una di questa non era "legittima"! un grande saluto e spero che il piccolo si sia ripreso! :-)

      Elimina
  18. Ciao Silvia, bellissimo eda ccurato post! Grazie! Una domanda: le noci ancora sull'albero che hanno il mallo ancora intatto vanno battute? Oppure è neceessario attendere che il mallo abbia qualche crepa? Grazie?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazei Archimede! Sarebbe meglio che il mallo non fosse ancora completamente integro, però fai una prova: battine qualcuna con il mallo intatto, vedi se forzando con le dita riesci ad aprirlo con facilità e ad estrarre la noce bene. Se così è, continua pure e batti tutte le noci con il mallo intatto, se invece il mallo fatica a rompersi e resta ben aderente alla noce, significa che serve ancora qualche giorno in più! Buona raccolta!

      Elimina