giovedì 9 febbraio 2017

Gatti e scale, c'è chi scende e c'è chi sale...

Quanti modi conoscono i gatti di fare la scala? Ho sempre osservato con curiosità i miei gatti alle prese con questa struttura, ma devo dire che per la maggior parte delle volte si è trattato di comportamenti ordinari... insomma, i gatti fanno i gradini, zampa dopo zampa, un po' come noi (ma con più eleganza). Sanno anche correre su e giù per la scala, all'impazzata e di solito per giocare: ma questo lo sappiamo fare anche noi (con meno grazia e di solito rischiando di romperci l'osso del collo). Le cose prendono un'altra piega quando i nostri felidi decidono di fare la scala a partire dal terzo, quarto gradino: il balzo per raggiungerlo è meritevole di una prestazione sportiva d'alto livello. Qualche gatto, a metà scala, può giocosamente decidere di appiattirsi sui gradini, schiacciandosi come una frittella (abbassando anche le orecchie), credendo probabilmente di scomparire mimetizzato. Qualche altro micio sa inseguire le palline su e giù dai gradini, qualche altro deciderà invece che la scala è un buon posto di vedetta per tenere sotto controllo quanto accade in casa. E poi ci sono quei gatti che rendono il fare le scale un vero, inimitabile spettacolo!


Questo secondo video vi mostra un irresistibile gatto ragdoll che tiene alto l'onore della sua razza, notoriamente famosa per avere il carattere e perfino la "consistenza" fisica di un peluche o di una bambola di pezza ("ragdoll" infatti significa proprio questo!). Una cosa meravigliosa!


E se la scala è a pioli? Ve ne do io stessa una dimostrazione, dal momento che Paciocca è abituata a fare tutte le notti la "scalata" di un vecchio scalone da contadini per raggiungere il soppalco, dove dorme. L'abitudine l'ha scelta da sola: fin da quando è stata sufficientemente grande per fare la scala, ha deciso di andare a dormire sul soppalco e da allora non ha passato una sola notte a terra. Antico portato dei suoi avi selvatici, le sarà rimasto l'istinto di rifugiarsi in alto per "scappare dai predatori". Ed eccola in azione, ogni mattina sa perfettamente dove poggiare le zampe per tornare a terra!

video

Sinceramente, prima di osservare Paciocca, non avevo idea che i gatti potessero fare anche le scale a pioli... ma inizio a credere che quasi nulla sia impossibile per i nostri amati felini domestici! E voi cosa mi raccontate dei vostri mici nel loro rapporto con i gradini? Come si comportano con le scale di casa? E a quanti tipi di scale si sono approcciati?
Raccontatemi tutto!

6 commenti:

  1. Il mio appartamento è su più livelli e la scala è il parco-giochi dei miei gatti e ne combinano di tutti i colori, in particolare si fanno gli agguati nascondendosi dietro gli angoli da cui ogni tanto fanno capolino...non sono mai riuscita a fotografarli, dovrei stare appostata e invece ho sempre troppo da fare...
    comunque è uno spasso osservarli!

    RispondiElimina
  2. Simpaticissimi i video dei gatti super pigri, ma preferisco l'agile e dinamica Paciocca!!!
    Nerello e Marvin, gatti d'appartamento, non hanno scale da fare e allora li porto nottetempo, quando ci sono meno possibilità che i vicini aprano la porta di casa, a fare un po di "ginnastica" sulle scale del condominio. Si divertono tantissimo, salgono, scendono, si rincorrono e alle volte spuntano con la testa dalla rampa più alta e tremo all'idea che pensino di buttarsi da lì....ma decisamente la sanno molto lunga!!!
    In casa, invece è Nerello lo spericolato della scala. Se c'è una lampadina da cambiare o trafficare con le tende...il primo a salire è Nerello e arrivato in cima non schioda. Da noi la scala si usa con Nerello sull'ultimo gradino!!!
    Mi rendo conto che grazie ai tuoi spunti ho modo di soffermarmi sui comportamenti dei miei gatti che altrimenti nella fretta e nella routine quotidiana scivolano via, bravissima!!!
    Baci e coccole alla bella Paciocca

    RispondiElimina
  3. La mia Cocca un giorno si è talmente spaventata dell'aspirapolvere che si è lanciata verso le scale,dimenticandosi di farle in salita.Insomma di è schiandata nel secondo gradino sbucciandosi il naso poveretta.Però giuro che la scena facea davvero ridere.

    RispondiElimina
  4. Eh, le scale sono proprio una grande attrattiva per i gatti! I miei in campagna hanno una scala a chiocciola a vista, in legno, e i gatti di casa hanno sempre amato osservare il mondo dall'ultimo gradino in alto! In Soffitta idem : c'è la scala a pioli che porta alle nicchie nel muro che fanno da libreria, e visto che i miei gatti hanno un loro personale albero da arrampicata ci siamo ptemurati che avesse tanti gradini...salgono e scendono mille volte al giorno, anche se a volte li bypassano buttandosi direttamente giù dalla cima :D un grande abbraccio, cara Silvia

    RispondiElimina
  5. Aahaha bellissimi!! Ho avuto anch'io un gatto che sapeva scendere dalle scale a pioli!

    RispondiElimina
  6. Che video stupendi! :D
    Paciocca su tutti, eh!
    Io non ho mai visto le mie gatte salire o scendere scale, dato che in casa non ne abbiamo... ma posso dirti che in quelle rarissime occasioni in cui Miu è scappata fuori dalla porta di casa fiondandosi fuori alla ricerca di posti nuovi da esplorare, si è lanciata sempre sulla rampa di scale che "sale". Ho scoperto infatti che non sa scendere, ma solo salire! E così, quando arriva al terzo piano mi tocca andarla a riprendere perché non è capace di tornare! :DDD
    Gatta atipica! XD

    RispondiElimina