giovedì 26 febbraio 2015

Una stagione: l'inverno (2015 - 3)

Stiamo assistendo alla morte dell'inverno: ci avete mai pensato? Queste settimane, a partire da fine febbraio e sempre più con i primi di marzo, coincidono con il declino e la dissolvenza dell'inverno nella nuova stagione. Pochi ci pensano, perchè sembra un paradosso: più che "la morte dell'inverno", siamo tutti concentrati sulla "rinascita primaverile", come se l'inverno fosse stato tutta una stagione ferma e cristallizzata in se stessa. Eppure non è così, lo sappiamo bene: abbiamo avuto nebbie e brinate, un paio di nevicate degne di nota (in Italia almeno, qui a Ferrara giusto una spolverata), pioggia e giornate di sole. E adesso, giorno dopo giorno, l'inverno sta perdendo i suoi connotati come un pupazzo di neve che si scioglie al sole...


... brina e ghiaccio ormai inesistenti, tornano la pioggia e le temperature sempre sopra lo zero, anche di notte. La terra, non più dura e gelida, oggi beve e assorbe l'acqua avidamente, perchè il risveglio è vicino: lo sa l'erba, lo sanno le radici e i bulbi. E, infatti, i narcisi sono regolarmente sbocciati, il cui giallo è come una sveglia mattutina per la stagione che sta arrivando.



Bulbi di amarillis, fioriranno a maggio
E lo sanno anche gli alberi, con i rami sempre spogli, ma che da lontano lasciano cogliere una nuova sfumatura: qualcuno quasi argenteo, qualcuno rosato... sono le gemme, pronte a sbocciare nel giro del prossimo mese. Certo niente di eccezionale, quest'anno: il mio albicocco sta seguendo correttamente la sua tabella di marcia stagionale, contrariamente all'incredibile fioritura dello scorso anno a metà febbraio! E l'ontano sta liberando il polline...

L'ontano libera il polline
Il mio albicocco in questi giorni
Siete pronti a salutare l'inverno? Ora che la stagione si sta ibridando, prima di esplodere in una conclamata primavera, dedichiamo all'inverno ancora un pò di attenzione, perchè se è vero che ci aspetta la stagione della rinascita, anche il tempo del riposo, del raccoglimento e della calma invernale ha avuto il suo fascino.

14 commenti:

  1. Non vorrei spegnere il tuo entusiasmo ma dicono che questa sia una falsa partenza. Dal 5/6 marzo di nuovo gelo e neve..... dicono....
    Leggo

    RispondiElimina
  2. cara Silvia, che bello ammirare la primavera che si risveglia, da me l'inverno sembra incominciato 20 gg fa, la neve è caduta anche ieri, ora tocca al sole che al pomeriggio si fa caldino sciogliere il bianco manto, ma ancora al mattino le strade sono ghiacciate
    ho voglia di primavera!!
    baci valeria

    RispondiElimina
  3. E' vero: come ogni stagione, anche l'inverno ha il suo fascino e la sua bellezza. Il tuo micio è meraviglioso!!!

    RispondiElimina
  4. Da qualche giorno ci sto pensando anch'io, da quando quasi senza che me ne accorgessi le giornate si sono fatte via via più lunghe, siamo veramente alle ultime battute dell'inverno che, è vero, come dici tu ha anche il suo fascino.
    Però, che belle queste immagini della natura che si risveglia e di Paciocca che ha ripreso le sue perlustrazioni!!

    RispondiElimina
  5. Vero: l'inverno se ne sta andando e quest'anno sono contenta di salutarlo perchè ha proprio compiuto il suo dovere, mentre nell'anno 2013/2014 aveva gigioneggiato. E' stato un bell'inverno, ne sono lieta, mi ha donato belle giornate e belle immagini (che non sempre sono riuscita a catturare rendendo loro giustizia con la mia macchina fotografica). Ora si sta giustamente spegnendo, e la primavera è pronta a prendere il suo posto nei nostri giorni. Ciao a te e un grattino alla perlustrante Paciocca!

    RispondiElimina
  6. non vedo l'ora di salutare l'inverno e che arrivi la primavera

    RispondiElimina
  7. Io lo rimpiangero' perché è la mia stagione preferita. Qui non è stato freddo se non pochi giorni, altrove invece è stato proprio freddo. Ma intanto nei prati sbocciano già le margherite e un.po mi sento triste perché la stagione calda che arriverà dura sempre di più.

    RispondiElimina
  8. Ma sì! Io saluterei piuttosto l'inverno augurandogli un buon riposo per almeno 7/8 mesi! Svegliando la primavera e augurandomi di goderne appieno! ^_^
    Siamo pronti qui, batuffole e non! :D
    Carezzine a quella splendida Pacioccola e bacini a te, cara Silvietta!

    RispondiElimina
  9. Non avevo mai considerato questo periodo dell'anno come "la morte dell'inverno" ma sempre come la nascita della primavera... ed effettivamente vista da questa diversa prospettiva le cose appaiono diverse. E' stato un inverno piacevole, non troppo freddo ma nemmeno tiepido come l'anno scorso. Ha un po' nevicato, ha fatto tanta brina e la stagione, rispetto all'anno scorso, è decisamente più indietro. Bene... Saluto l'inverno che mi ha regalato giornate bellissime di sole e cielo terso, di zuppe calde e stufa accesa e anche di freddo e nebbia che avvolge tutto di mistero.
    Un abbraccio
    Francesca











    RispondiElimina
  10. Io ci penso molto alla fine dell'inverno perchè lo adoro e mi spiace sempre finisca, a primavera inoltrata io vorrei già fosse inverno di nuovo ^_^.
    Foto stupende.
    Debora

    RispondiElimina
  11. Splendide immagini dell'arrivo della primavera, uno spettacolo!
    Beatris

    RispondiElimina
  12. Grazie a tutti voi per i vostri gentilissimi commenti!

    RispondiElimina
  13. Ciao, non avevo mai pensato a questo alla fine dell'inverno anzichè l'inizio della primavera, in effetti messa così è un pochino triste ma amo troppo la bella stagione ^_^ pensa appena iniziata la primavera inizio a sognare che è già autunno e dico ma com'è possibile! è appena cominciata :D :D :D

    RispondiElimina
  14. Confesso che l'inverno è la mia stagione preferita ...

    RispondiElimina