mercoledì 17 luglio 2013

Il barbagianni, magnifico re bianco della notte

La Natura è un'imbattibile creatrice di bellezza: tutta la varietà degli esseri viventi, interi ecosistemi ma anche paesaggi naturali, vanno a comporre un puzzle d'infinita meraviglia. In tutto questo, ci sono animali che più di altri affascinano, grazie al loro aspetto e alle loro capacità... e, in alcuni casi, troviamo delle costanti che riescono a colpire l'uomo: eleganza e bellezze innate, mistero, abilità predatorie ma anche capacità adattive all'ambiente umano. Sto parlando di un felino? Non esattamente! Oggi vi parlo del barbagianni, splendido rapace notturno che condivide con i felini alcuni tratti fondamentali.

Il barbagianni, foto da Wikipedia

Il barbagianni (Tyto Alba) è un meraviglioso rapace dal caratteristico piumaggio pallido, dal volo silenziosissimo e oscillante e dal tipico "disco facciale" a forma di cuore: il suo aspetto è inconfondibile e parte integrante del suo fascino. Vive in aperta campagna, ai margini di boschi e in ambienti rurali, ma anche in giardini cittadini sufficientemente tranquilli; nidifica in tronchi cavi, fienili, campanili, rovine e costruzioni antiche: anche questo va a comporre l'immagine di una creatura misteriosa e affascinante, capace di vivere - silenziosamente - ai margini dell'ambiente umano. E' un superpredatore notturno e crepuscolare, in grado di cacciare anche una ventina di topi a notte, specie se ha da sfamare una prole. Fa un verso particolarmente acuto e stridulo, non molto piacevole da sentirsi, talvolta inquietante.

Il maestoso volo di barbagianni, foto da Wikipedia
La sua spiccata attitudine predatoria ne fa un animale molto utile per l'uomo, specie in ambito agricolo: i barbagianni si nutrono di piccoli roditori, come topi, talpe e ratti, e quotidianamente hanno bisogno di mangiare indicativamente tre topi a testa. Proprio questa sua "utilità" ne fa un animale generalmente benvoluto dai contadini, che in certi casi ne incoraggiano la presenza predisponendo appositi nidi sul fianco dei fienili. Ma la storia del barbagianni è costellata anche da note negative, un pò come per il gatto nero: il suo aspetto vagamente spettrale, abbinato alle sue abitudini notturne e alla sua capacità di volare senza fare alcun rumore, comparendo all'improvviso nella notte, hanno fatto sì che fosse visto come portatore di sfortuna, vera e propria presenza maligna o fantasma dal quale difendersi.
A dispetto di queste dicerie, come sempre frutto di una certa ignoranza, per fortuna il barbagianni ha dalla sua una bellezza e un'eleganza straordinarie. Viene anche impiegato nella falconeria... e appunto questo barbagianni addestrato e questo micio nero vi danno una dimostrazione stupefacente di quella meraviglia della Natura di cui parlavo all'inizio del post.



Felini sulla terra, rapaci in cielo... tra le creature più affascinanti del pianeta! Non siete rimasti incantati da tanta eleganza, sintonia e completa assenza di pregiudizi, anche tra due specie diverse?

13 commenti:

  1. Post interessantissimo!
    Concordo con te, sono animali molto affascinanti e utili all'uomo nella vita in campagna!
    A presto :D

    RispondiElimina
  2. ma che belle foto!meravigliose!io amo gufi e gatti!bacioni simona http://simofimo.blogspot.it/

    RispondiElimina
  3. Mi piace molto il barbagianni, è affascinante e misterioso...

    RispondiElimina
  4. Chi ama i gatti non può non amare i rapaci, soprattutto quelli notturni. Io adoro i barbagianni, con quel muso misterioso che sembra un volto umano. Un animale bellissimo, intelligente e misterioso. Come il gatto! Ciao.

    RispondiElimina
  5. Ricordo appunto che da bambina anche da noi si sentiva parlare spesso del barbagianni, ma ora che sempre più spesso il cemento prende il posto del verde, di questi animali non si sente più parlare... un post bellissimo: un'amicizia tra specie diverse che insegna e fa riflettere!

    RispondiElimina
  6. Che bello! Questo mi manca. Abitando in un posto piuttosto selvaggio mi capita di vedere molti animali selvatici (giusto la scorsa settimana sono incappata in un capriolo) ma il barbagianni non l'ho mai visto dal vero. E' un vero spettacolo!

    RispondiElimina
  7. Grazie del video e del post, troppo carini!
    Adoro i rapaci, come avrai già capito da diversi miei post!
    Ciao Silvia, un bacione!!!

    RispondiElimina
  8. Che carini quando giocano insieme! :))
    Come avrai capito dal soprannome, Mr Owl è innamorato dei rapaci notturni: gli farò vedere questo video!

    RispondiElimina
  9. Sono sempre affascinata dall'eleganza degli animali! Queste foto sono stupende!
    V

    RispondiElimina
  10. Anche a me piacciono molto i rapaci......sono degli animali molto interessanti.
    Grazie del video perchè è proprio carino vedere giocare insieme due animali solitamente non proprio cordiali tra di loro.
    Ciao da Na'

    RispondiElimina
  11. Video da far vedere in loop a tutte quelle persone affette da razzismo in tutte le sue forme, sia interspecie (essere umano-essere umano) che tra specie diverse (essere umano-animale). Gli animali sono migliori di noi: forse non tutti sono d'accordo su questo punto, ma io lo sostengo da sempre.
    Ciao Ale

    RispondiElimina
  12. @ Enrico: grazie mille!! Hai ragione su tutto :-)

    @ Simona: in effetti gufi e gatti hanno tanto in comune… e anche i barbagianni, a quanto pare! ;-)

    @ Sognatrice: quanto hai ragione! Tutti i rapaci hanno quel fascino irresistibile secondo me!

    @ Laura: che bel commento mi hai lasciato, grazie! Hai proprio ragione sul fatto che il “volto” del barbagianni ricorda quello umano, il becco è nascosto dal piumaggio e quegli occhi così profondi sono davvero bellissimi!

    @ Lolle: anche da me, sai? Il barbagianni era un animale che i nostri padri e nonni conoscevano molto meglio di noi… che tristezza pensare che il cemento avanza. In ogni caso questo video fa davvero pensare all’amicizia senza frontiere, pregiudizi né differenze!

    @ Lidia: oh che meraviglia!!! Ma tu Lidia non hai solo una casetta da sogno, VIVI proprio in un posto da sogno allora!! Mi sa che per vedere il barbagianni dal vero dovresti appostarti fuori di notte o al crepuscolo ;-)

    @ Ilaria: sapevo che ti sarebbe piaciuto questo post! E devo confessarti che parte del mio interesse per i volatili lo devo proprio al tuo blog! ;-)

    @ Robin: ah ah, non avevo mica pensato che il soprannome di Mr Owl indicasse proprio amore per i rapaci notturni! Fagli vedere il video, sarà sbalordito!!

    @ Fashion Riddle: mille grazie!! :-)

    @ Ivana: hai ragione! E poi hai visto come si somigliano per modo di guardare e muoversi? Sono sorprendenti!

    @ Ale: cara Ale hai centrato il punto! Questo video davvero insegna molto a tutti noi… non è solo una “trovata simpatica”, dimostra proprio che nella vita può accadere l’impensabile se abbiamo la mente abbastanza aperta e sappiamo accogliere gli altri. Sì, probabilmente gli animali sono migliori di noi in generale, perché mancano di cattiveria e pregiudizio… speriamo di imparare di più da loro!

    Un grandissimo saluto a tutti voi, grazie per i vostri commenti!!!

    RispondiElimina
  13. ciao
    bello questo rapace. Sai mi è capitato di vedere qua in città un uomo con questo rapace. Per questo uomo il rapace è il suo amico.

    RispondiElimina