lunedì 29 agosto 2011

In Svizzera si spara ai gatti per limitare la sovrappopolazione

Non ho parole. I volontari delle associazioni animaliste combattono ogni santo giorno per far passare il messaggio che davvero, oggi, la sterilizzazione è l'unica scelta possibile da fare, l'unica scelta che permette quantomeno di limitare il numero di gatti abbandonati. A nessun amante degli animali piace l'idea di sottoporre il proprio gatto a un'operazione chirurgica invasiva, privandolo per sempre della possibilità di avere cuccioli. Ho sofferto nel vedere Paciocca sofferente il giorno dell'operazione e a volte mi chiedo, con un pò di tristezza, che tipo di mamma gatta sarebbe stata, come si sarebbe comportata con i suoi micini, come sarebbero stati i gattini. Ma non ho rimpianti: l'ho sterilizzata per il suo bene e per quello dei già troppi gatti abbandonati. Finchè non passerà il messaggio che sterilizzazione = gesto d'amore indispensabile, noi animalisti siamo destinati a combattere una lotta persa in partenza, dove a farne le spese sono proprio gli animali che cerchiamo di proteggere.

video

Articolo del Corriere della Sera online: QUI.

9 commenti:

  1. Che vergogna,credevo gli svizzeri fossero più avanti di noi,invece....anch'io ho fatto sterilizzare il gatto...ancora grazie per tutto quello che fai!

    RispondiElimina
  2. Ciao Silvia, che orrore..veramente dei barbari 'sti svizzeri..La sterilizzazione è l'unica prevenzione al randagismo, anche i miei mici sono stati sottoposti all'intervento e stanno benissimo..

    RispondiElimina
  3. I burocrati con la mente contorta e il cuore marcio non hanno proprio patria, si trovano dappertutto. Decisamente più infestanti e dannosi di questi pericolosissimi gatti randagi.

    RispondiElimina
  4. ciao Silvia

    avevo sentito la notizia nei tg e poi ho trovato anche in internet.

    Purtroppo tra le persone civili esistono,in ogni nazione degli IMBECILLI ed INCIVILI ASSASSINI....

    un abbraccio
    lu

    RispondiElimina
  5. Amica mia,
    sono appena passata dal blog della cara Lu e non posso che scrivere anche a te le medesime, concise ma incisive parole:
    QUANTO DOLORE...

    Un abbraccio...

    Maddy

    RispondiElimina
  6. Ma siamo sicuri sia vero? Mi sembra così barbaro per un paese come la Svizzera...Non ci riusciranno fossi nei panni di quegli animalisti mi metterei tra il pazzo col fucile e il gatto. E non per eroismo, per civiltà.

    RispondiElimina
  7. Ho sempre detto che gli Svizzeri sono barbari al pari degli Spagnoli. Assassini in giacca e cravatta, li definisco io.

    RispondiElimina