venerdì 22 aprile 2011

La frase del giorno... della Terra!

"La Terra non ci è stata lasciata in eredità dai nostri padri, ma ci è stata data in prestito dai nostri figli".
Antico proverbio indiano
  


Probabilmente avete già letto e riletto questa frase, perchè sta permanentemente sulla mia barra a destra... ma oggi è un giorno particolare e non trovavo citazione più adatta per ricordare che è l'Earth Day. La "giornata della terra" è una ricorrenza mondiale che le Nazioni Unite celebrano ogni anno il 22 aprile, a partire dal 1970, per sottolineare la necessità di tutelare la salute del pianeta in tutti i suoi aspetti.

La ricorrenza fornisce un'ulteriore occasione per riflettere sulle emergenze ambientali planetarie. Sono tante le iniziative in programma in Italia e in tutto il mondo, promosse non solo dalle organizzazioni che aderiscono alla giornata ma anche dei singoli privati, che possono partecipare ad esempio con "le azioni del buon senso". Si tratta di piccoli gesti quotidiani utili alla salvaguardia dell'ambiente, che è possibile raccontare sul sito dedicato alla giornata mondiale della terra e che andranno ad accumularsi a tutti i gesti "verdi" per l'iniziativa internazionale "a billion acts of green". L'idea è di stimolare abitudini maggiormente ecologiche in ogni parte del mondo.
Per conoscere tutte le iniziative dell'Earth Day 2011, potete visitare i seguenti siti:

http://www.earthday.org/  il sito ufficiale dell'evento

Di solito le ricorrenze celebrative servono ad accendere i riflettori su particolari temi che altrimenti verrebbero sottovalutati, o per festeggiare particolari "categorie"... ecco, dato che siamo soliti dire "tutti i giorni dovrebbe essere la festa della mamma/della donna/dei gatti (!)/ecc"... ricordiamoci, non solo oggi, che ogni giorno dovrebbe essere dedicato a prenderci cura del nostro pianeta. Vi lascio questo bellissimo video (fonte youtube: qui) per oggi, ma soprattutto per ogni altro giorno:

video

Traduzione delle didascalie:
"Dovunque nel mondo, ora stanno accadendo queste cose.
Fa la tua parte, perfino i più piccoli gesti importano.
Un’azione oggi e ogni altro giorno fanno un’enorme differenza.
Ciò che hai appena visto sono solo immagini, semplici fotografie, che presto se ne andranno.
Fa che non siano solo foto. Proteggi la nostra Terra."

12 commenti:

  1. Grazie per questo post interessantissimo! Se cerchiamo tutti, nel nostro piccolo e con le nostre scelte quotidiane, di fare la nostra parte..forse andremo un po' meglio!Un abbraccio e tanti auguri!!

    RispondiElimina
  2. Buona Pasqua anche a te e auguri alla terra per questa bellissima giornata!
    un abbraccio
    Silvia

    RispondiElimina
  3. Di tante cure avrebbe bisogno la nostra terra... è incredibile la trascuratezza e i sopprusi che ha dovuto sopportare.Spero che le coscienze prima o poi si risveglino...
    Un abbraccio e buona Pasqua.

    RispondiElimina
  4. Il pianeta sta male e noi non ce ne curiamo, eppure è l'unico che abbiamo, non c'è altro posto dove andare! L'umanità balla sul Titanic, l'orchestrina continua a suonare (vedi Fukushima)... Le iniziative come l'Earth Day servono a farci riflettere e a promuovere una maggiore attenzione verso l'ambiente che ci circonda..speriamo..
    Grazie per avercelo ricordato! Auguri per una Pasqua serena, ciao!

    RispondiElimina
  5. Grazie a tutte voi per i vostri commenti! Ricambio di cuore gli auguri di buona Pasqua e mi unisco alle vostre speranze sul fatto che aumentino sempre di più l'attenzione, la sensibilità e la consapevolezza verso lo stato di salute del nostro pianeta. Il nostro Titanic ha bisogno di cambiare rotta al più presto o, tra le tante falle che già sono aperte, prima o poi arriverà quella che ci farà davvero affondare... speriamo che le coscienze di tutti si sveglino. Di nuovo auguri a voi e alle vostre famiglie!

    RispondiElimina
  6. Ciao Silvia, sono passata per farti tantissimi auguri di Buona Pasqua e naturalmente anche a Paciocca!!!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  7. carissima,Silvia,ricambio gli auguri,a te e famiglia,compresi i pelosi

    RispondiElimina
  8. gli uomini non sanno imparare dai propri errori e si credono i padroni.. è questo il problema! salviamo la ns terra...! :-)
    ciao Silvia, tanti auguri di buona Pasqua anche a te, a presto!

    RispondiElimina
  9. Ricambio di cuore gli auguri....e mi sono letta anche la storia di Benito ,gatto del campanile....dai davvero è una storia vera?Che tenerezza.....baci pelosi

    RispondiElimina
  10. @ Mari e Fiorella: quella di Benito è una storia verissima!! E' incredibile ma vera!

    Di nuovo buona Pasqua a tutte!

    RispondiElimina
  11. "L'etica ambientale dice che le esigenze del sistema ambientale devono avere la precendenza su quelle degli individui, e non solo, ma anche che le generazioni future hanno il diritto ad un'eredità sufficiente a consentire loro di raggiungere un livello di benessere non inferiore a quello goduto dalla generazione presente."
    Su questa scia vorrei solo aggiungere che spero la coscienza di tutti si riattivi pensando non solo a noi stessi in questo momento ma anche ai nostri futuri figli che usufruiranno del Pianeta. Perchè se poi ci pensiamo...in realtà il nostro è solo un semplice "affitto".
    Un abbraccio Silvia...i tuoi post sono sempre riflessivi!

    RispondiElimina
  12. Grazie Rossana per il tuo bel commento, "completa" a meraviglia il mio post! A presto :-)

    RispondiElimina